Descrizione Progetto

Casa Praga

PROGETTO DI UNA CASA PRIVATA A PRAGA, REP.CECA

IL PROGETTO
DI ARCHITETTURA
La villa nasce per rispondere alle esigenze del cliente nel realizzare la sua futura casa dei sogni. Il design della villa è moderno e contemporaneo allo stesso modo. Infatti la pulizia del linguaggio architettonico e il sapiente gioco dei volumi è un chiaro riferimento all’architettura funzionalista del quartiere BABA di Praga; la contemporaneità invece è data dal disegno dei dettagli architettonici e dall’uso di materiali come il ferro e vetro. Il colore predominante di questa architettura è il bianco dell’intonaco, mentre il secondo colore utilizzato è il color antracite per il marcapiano, le scossaline, la zoccolatura e i serramenti. Il cemento e il suo colore grigio sono stati utilizzati per tutte le superfici esterne calpestabili (pavimentazione in cemento spatolato). L’esterno, nella parte esposta a sud, è caratterizzato da una piastra dove è posizionata la piscina e la zona prendisole. Nella parte opposta, nord, una piastra meno profonda porta invece all’ingresso principale dell’abitazione.
COSA
ABBIAMO FATTO
L’abitazione rispetta tutte le richieste fatta dal cliente: ingresso con cabina armadio e studio, lavanderia (con secondo ingresso), bagno, camera singola, camera matrimoniale con bagno ad uso esclusivo e cabina armadio, e ampia zona giorno con esposizione a sud e vista sulla piscina. Questa zona giorno è stata studiata con 3 diverse soluzioni (come da disegni in allegato). Da qui parte una scala che ci conduce al secondo piano dove sono presenti le altre 3 camere da letto (una matrimoniale, una singola e una doppia con letti singoli). Per la camera doppia con letti singoli sono stati disegnate 2 varianti: una con cabina armadio e l’altra con una spazialità più ampia che permette di realizzare spazi più riservati. La camera matrimoniale ha due cabine armadio e un ampio bagno dedicato con vasca. Questa camera ha l’esposizione a sud con affaccio sulla piscina ed è dotata di un’ampia loggia riparata da listelli che la rendono uno spazio riservato e accogliente. La camera singola invece è dotata di cabina armadio. Sul piano è presente un altro bagno comune per le due camere.
COME
ABBIAMO FATTO
Tutte le camere per via dello “slittamento”verso l’interno dei muri perimetrali, per rispettare i vincoli di volumetria imposti, hanno dei terrazzi dedicati. Gli interni sono caratterizzati da colori che possono variare dal neutro al caldo e i materiali scelti sono il legno, o un gres porcellanato effetto legno, per la pavimentazione (rovere chiaro) e il gres porcellanato per i bagni con colori che vanno dal bianco all’antracite. L’uso del vetro come da richiesta è stato limitato, le finestrature più ampie, che caratterizzano l’architettura della facciata, si trovano nella zona giorno e nella camera matrimoniale. Le altre stanze sono caratterizzate da finestre tradizionali o da finestre a nastro (anche ad angolo). Questa disposizione degli spazi è stata disegnate per essere funzionale ai desideri del cliente e allo scopo di creare la casa dei sogni per lui e per la sua famiglia.